Come Diventare Riparatore Stampa Articolo Requisiti tecnico-professionali e relativa documentazione

Requisiti tecnico-professionali e relativa documentazione



Il Responsabile Tecnico deve possedere uno dei seguenti:

Titolo di studio:
Laurea in materia tecnica o Diploma universitario in materia tecnica (laurea breve) Diploma di istruzione secondaria di secondo grado in materia tecnica attinente l’attività denunciata

Requisito di idoneità fisica:
Il Responsabile Tecnico deve possedere l’idoneità fisica all’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto attestata da un certificato medico rilasciato, nei sei mesi antecedenti la domanda, dalla Azienda per i Servizi Sanitari, competente per territorio in rapporto alla sede dell’attività.

Documentazione da presentare:
Unitamente alla relativa modulistica artigiana (ART-1 o ART-2) deve essere presentato il modello ARTDIA-02 (denuncia di inizio attività) con allegato certificato o copia autenticata nei modi di legge o originale in visione della laurea, del diploma universitario (laurea breve) o del diploma di istruzione secondaria di secondo grado in materia tecnica attinente l’attività denunciata, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’ottenimento della laurea, del diploma universitario (laurea breve) o del diploma di istruzione secondaria di secondo grado in materia tecnica attinente l’attività denunciata. Originale del certificato di idoneità fisica, alla specifica attività di riparazione auto e moto, del Responsabile Tecnico.

oppure

Titolo di studio:
Titolo di studio a carattere tecnico professionale (istituto professionale) in materia tecnica attinente l’attività denunciata, seguito dall’esercizio di attività lavorativa, per almeno un anno nei cinque precedenti la presentazione della denuncia, in qualità di titolare/socio/amministratore/dipendente qualificato/associato in partecipazione, avendo svolto mansioni di riparazione auto e moto attinente l’attività denunciata.

Requisito di idoneità fisica:
Il Responsabile Tecnico deve possedere l’idoneità fisica all’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto attestata da un certificato medico rilasciato, nei sei mesi antecedenti la domanda, dalla Azienda per i Servizi Sanitari, competente per territorio in rapporto alla sede dell’attività.

Documentazione da presentare:
Unitamente alla relativa modulistica artigiana (ART-1 o ART-2) deve essere presentato il modello ARTDIA- 02 (denuncia di inizio attività) con allegato:

Per il diploma: certificato o copia autenticata nei modi di legge o originale in visione del titolo di studio ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’ottenimento del titolo di studio a carattere tecnico professionale in materia tecnica attinente l’attività di riparazione auto e moto richiesta.

Per l’esperienza lavorativa:
- visura rilasciata dal Centro per l’Impiego competente, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione, attestante il periodo di dipendenza quale operaio qualificato, seguita da dichiarazione del datore di lavoro, comprovante l’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto, dalla quale risultino i periodi di lavoro, la qualifica e le mansioni alle quali era addetto in caso di lavoratore dipendente.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.A.I.L. competente in caso di titolare, socio amministratore di società o associato in partecipazione.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.P.S. competente in caso di collaboratore familiare (non artigiano).

Originale del certificato di idoneità fisica, alla specifica attività di riparazione auto e moto, del Responsabile Tecnico.

oppure

Titolo di studio:
Attestato di frequenza, con esito positivo, di apposito corso regionale di qualificazione a carattere tecnico attinente l’attività denunciata, conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale seguito dall’esercizio di attività lavorativa, per almeno un anno nei cinque precedenti la presentazione della denuncia, in qualità di titolare/socio/amministratore/dipendente qualificato/associato in partecipazione, avendo svolto mansioni di riparazione auto e moto attinente l’attività denunciata.

Requisito di idoneità fisica:
Il Responsabile Tecnico deve possedere l’idoneità fisica all’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto attestata da un certificato medico rilasciato, nei sei mesi antecedenti la domanda, dalla Azienda per i Servizi Sanitari, competente per territorio in rapporto alla sede dell’attività.

Documentazione da presentare:
Unitamente alla relativa modulistica artigiana (ART-1 o ART-2) deve essere presentato il modello ARTDIA- 02 (denuncia di inizio attività) con allegato:

Per l’attestato di frequenza del corso regionale di qualificazione: certificato o copia autenticata nei modi di legge o originale in visione ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’ottenimento dell’attestato di frequenza del corso teorico pratico di qualificazione.

Per l’esperienza lavorativa:
- visura rilasciata dal Centro per l’Impiego competente, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione, attestante il periodo di dipendenza come operaio qualificato, seguita da dichiarazione del datore di lavoro, comprovante l’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto, dalla quale risultino i periodi di lavoro, la qualifica e le mansioni alle quali era addetto in caso di lavoratore dipendente.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.A.I.L. competente in caso di titolare, socio amministratore di società o associato in partecipazione.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.P.S. competente in caso di collaboratore familiare (non artigiano).

Originale del certificato di idoneità fisica, alla specifica attività di riparazione auto e moto, del Responsabile Tecnico.

oppure

Titolo di studio:
Attestato di frequenza, con esito positivo, di apposito corso regionale di qualificazione a carattere tecnico attinente l’attività denunciata, conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale seguito dall’esercizio di attività lavorativa, per almeno un anno nei cinque precedenti la presentazione della denuncia, in qualità di titolare/socio/amministratore/dipendente qualificato/associato in partecipazione, avendo svolto mansioni di riparazione auto e moto attinente l’attività denunciata.

Requisito di idoneità fisica:
Il Responsabile Tecnico deve possedere l’idoneità fisica all’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto attestata da un certificato medico rilasciato, nei sei mesi antecedenti la domanda, dalla Azienda per i Servizi Sanitari, competente per territorio in rapporto alla sede dell’attività.

Documentazione da presentare:
Unitamente alla relativa modulistica artigiana (ART-1 o ART-2) deve essere presentato il modello ARTDIA- 02 (denuncia di inizio attività) con allegato:

Per l’attestato di frequenza del corso regionale di qualificazione: certificato o copia autenticata nei modi di legge o originale in visione ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’ottenimento dell’attestato di frequenza del corso teorico pratico di qualificazione.

Per l’esperienza lavorativa:
- visura rilasciata dal Centro per l’Impiego competente, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione, attestante il periodo di dipendenza come operaio qualificato, seguita da dichiarazione del datore di lavoro, comprovante l’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto, dalla quale risultino i periodi di lavoro, la qualifica e le mansioni alle quali era addetto in caso di lavoratore dipendente.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.A.I.L. competente in caso di titolare, socio amministratore di società o associato in partecipazione.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.P.S. competente in caso di collaboratore familiare (non artigiano).

Originale del certificato di idoneità fisica, alla specifica attività di riparazione auto e moto, del Responsabile Tecnico.

oppure

Esperienza lavorativa:
Prestazione di attività lavorativa svolta, per almeno tre anni nei cinque precedenti la presentazione della denuncia, escluso l’apprendistato, in qualità di titolare/socio/amministratore/dipendente qualificato/associato in partecipazione, avendo svolto mansioni di riparazione auto e moto attinente l’attività denunciata.

Requisito di idoneità fisica:
Il Responsabile Tecnico deve possedere l’idoneità fisica all’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto attestata da un certificato medico rilasciato, nei sei mesi antecedenti la domanda, dalla Azienda per i Servizi Sanitari, competente per territorio in rapporto alla sede dell’attività.

Documentazione da presentare:
Unitamente alla relativa modulistica artigiana (ART-1 o ART-2) deve essere presentato il modello ARTDIA- 02 (denuncia di inizio attività) con allegato:

- visura rilasciata dal Centro per l’Impiego competente, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione, attestante il periodo di dipendenza quale operaio qualificato, seguita da dichiarazione del datore di lavoro, comprovante l’esercizio dell’attività di riparazione auto e moto, dalla quale risultino i periodi di lavoro, la qualifica e le mansioni alle quali era addetto in caso di lavoratore dipendente.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.A.I.L. competente in caso di titolare, socio amministratore di società o associato in partecipazione.

- dichiarazione, esibendo l’originale in visione, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l’iscrizione all’I.N.P.S. competente in caso di collaboratore familiare (non artigiano).

Originale del certificato di idoneità fisica, alla specifica attività di riparazione auto e moto, del Responsabile Tecnico.

(torna su)