Norme E Documenti Stampa Articolo Viacard e Telepass

Viacard e Telepass

   




(torna su)

Che cosa sono


Telepass e Viacard sono mezzi di pagamento elettronico dei pedaggi autostradali. Sostituiscono i contanti e aiutano ad accorciare i tempi di attesa ai caselli.

Telepass
È il sistema telematico di pagamento del pedaggio più pratico e veloce: consente di espletare le transazioni economiche senza fermarsi al casello, velocizzando i transiti e riducendo il consumo di carburante. Il suo utilizzo non prevede alcuna maggiorazione del pedaggio e su ciascun apparato possono essere inserite fino a un massimo di due targhe. L'apparato Telepass può essere installato su qualsiasi autovettura o veicolo pesante adibito al transito in autostrada. È inoltre possibile utilizzarlo per i transiti effettuati con moto di cilindrata superiore a 150 cc. nelle piste abilitate, contrassegnate dal simbolo della moto per terra. L'installazione del Telepass è semplice e immediata: grazie a un adesivo, l'apparecchio si applica all'interno della vettura al centro del parabrezza, in alto. L'alimentazione avviene per mezzo di una batteria interna, con autonomia media di quattro anni, La batteria non è sostituibile e, quando la sua autonomia cessa, ci si può recare presso un Punto blu della rete autostradale per ottenere gratuitamente un altro Telepass. Anche gli automobilisti muniti del vecchio apparato Telepass "a filo" (collegato con la batteria dell'auto) possono rivolgersi al Punto Blu per sostituirlo, sempre senza pagare nulla.

Esistono due formule contrattuali: Telepass Family e Telepass con Viacard.

Il Telepass Family è la formula dedicata alle persone fisiche: può essere richiesta da chiunque sia titolare di un conto corrente bancario, BancoPosta (solo se ha la domiciliazione dello stipendio o della pensione) o di una carta di credito convenzionata. La fatturazione dei transiti è trimestrale e prevede un tetto di spesa di 258,23 euro a trimestre (86 euro al mese per chi sceglie l'addebito su conto corrente BancoPosta). In caso di superamento del limite, la fatturazione diventa mensile e viene addebitata una quota associativa di 3,72 euro al mese fino al rientro nei limiti di spesa prefissati. È possibile aderire al Telepass Family:
- in banca: compilando l'apposito modulo contrattuale e recandosi - con la copia della richiesta timbrata dall'istituto bancario, il documento d'identità e la targa del veicolo su cui s'intende utilizzare il Telepass

- presso il Punto blu o il Telepass point più vicino, dove si può ritirare direttamente l'apparecchio. Alcune filiali prevedono la consegna del Telepass direttamente presso gli sportelli.

- all'ufficio postale: solo per i correntisti Banco Posta con domiciliazione dello stipendio o della pensione, compilando l'apposito modulo e recandosi al Punto blu per il ritiro dell'apparato.

- on-line: sul sito www.telepass.it, con le carte di credito abilitate al servizio. La spedizione del Telepass al proprio domicilio è gratuita e avviene entro cinque giorni lavorativi.
Il canone di locazione del Telepass è di 3,72 euro (Iva inclusa) a trimestre. I titolari di contratto Telepass Family possono inoltre richiedere, a un costo di 0,60 euro al mese (Iva inclusa), la consegna di un secondo apparato Telepass. I transiti dei due apparecchi concorrono al raggiungimento del tetto di spesa trimestrale di 258,23 euro e i relativi importi vengono riportati separatamente nella fattura Family.

Il Telepass con Viacard è la formula dedicata alle persone giuridiche o a chi viaggia in autostrada per lavoro: può essere utilizzato su qualsiasi veicolo, la fatturazione è mensile e non ha limiti di spesa. Per aderire al Telepass con Viacard è prima necessario sottoscrivere un contratto Viacard di conto corrente. Se lo si ha già, è sufficiente recarsi al Punto blu più vicino con la propria tessera Viacard di conto corrente, un documento d'identità e la targa del veicolo su cui s'intende utilizzare il Telepass: l'apparato viene consegnato direttamente. Il canone di locazione del Telepass è di 1,24 euro al mese (Iva inclusa) ed è possibile richiedere un apparato Telepass per ciascuna Tessera Viacard di conto corrente posseduta.

Viacard
La Viacard è una carta magnetica per il pagamento del pedaggio che può essere utilizzata nelle porte automatiche, in quelle manuali o, eventualmente, consegnata all'esattore. Esistono due i tipi di tessere Viacard:
- Viacard di conto corrente: è una tessera senza scadenza e senza limite di spesa, che viene consegnata a chi sottoscrive presso la banca o direttamente a un Punto Blu un contratto Viacard di conto corrente. Il contratto prevede il pagamento di una quota associativa annuale di 15,49 euro. Ogni mese vengono poi addebitati sul conto corrente indicato gli importi dei transiti effettuati. I titolari di Viacard di conto corrente possono richiedere il rilascio di ulteriori tessere al costo annuo di 3,10 euro ciascuna. La tessera viene inviata al domicilio del cliente. Per chi sottoscrive il contratto direttamente ai Punto blu è previsto il versamento di un deposito cauzionale di 150 euro o una fideiussione bancaria di pari importo, per ciascuna tessera emessa; su questo deposito vengono riconosciuti gli interessi e, in caso di risoluzione del contratto, le somme relative sono rimborsate entro tre mesi al cliente.

- Viacard a scalare: è una carta magnetica prepagata da 25, 50 o 75 euro, utilizzabile nelle porte automatiche di tutti i caselli della rete autostradale o consegnandola direttamente all'esattore. Ogni volta che si paga un pedaggio, l'importo viene scalato fino a esaurimento del credito. Per l'acquisto ci si può rivolgere alla società Autostrade, ai Punti blu dislocati lungo tutta la rete autostradale, nonché alle aree di servizio e agli esercizi commerciali che espongono il marchio Viacard.


(torna su)

Come funzionano

(torna su)
Telepass
Una volta installato sulla vettura l'apparato Telepass, è sufficiente entrare e uscire dall'autostrada usando le piste dedicate. In prossimità della barriera è necessario ridurre la velocità (il limite imposto è di 30 km/h), per consentire alla stazione di leggere i dati del veicolo, alzare la sbarra e consentire il transito del veicolo. Il pedaggio viene addebitato sul conto corrente del titolare. Nel caso di entrata in una stazione sprovvista di piste dedicate al Telepass, i possessori del dispositivo devono utilizzare una porta presidiata da esattore e dichiarargli la stazione d'ingresso, senza esborso di denaro.
In caso di uscita da una stazione sprovvista di piste dedicate al Telepass, sarà necessario utilizzare una porta manuale e dichiarare al casellante la stazione di entrata: l'importo del transito verrà registrato sul conto del titolare del contratto.

(torna su)
Viacard
Le tessere Viacard si possono utilizzare sia nelle piste automatiche sia in quelle manuali. Nelle prime si deve introdurre nel terminale prima il biglietto d'ingresso, poi la carta magnetica; in caso di pista manuale, il biglietto d'ingresso va consegnato all'esattore insieme alla tessera Viacard. In entrambi i casi l'importo del transito viene scalato dall'importo della tessera qualora si utilizzi una Viacard a scalare oppure addebitato sul conto Viacard, nel caso di utilizzo di una Viacard di conto corrente. Con il primo tipo di tessera l'importo del pedaggio viene scalato fino a esaurimento del credito (il terminale visualizza sempre l'ammontare della somma che rimane). Qualora l'importo da pagare sia superiore al residuo della carta, è necessario premere il pulsante di richiesta d'intervento: il terminale emetterà un rapporto di spesa, con l'indicazione della somma, che si potrà pagare entro 15 giorni senza maggiorazioni presso un casello o un Punto blu oppure con un versamento sul conto corrente postale n. 371500 (intestato a Autostrade per l'Italia S.p.A), specificando la targa dell'auto che ha compiuto il transito. Altrimenti è possibile, prima di mettersi in viaggio, acquistare una seconda tessera, per poi inserirla nel lettore dopo quella in esaurimento; oppure usare un'uscita con esattore ed effettuare un conguaglio con denaro contante.


(torna su)

Furto, smarrimento o deterioramento


In caso di furto o smarrimento della tessera Viacard o dell'apparecchio Telepass è necessario darne tempestiva comunicazione alla società Telepass S.p.A, al fine di attivare le procedure di blocco dei titoli. Il furto e/o lo smarrimento si possono comunicare così:
- inviando una e-mail all'indirizzo info@telepass.it

- inviando un fax ai numeri 0554202373 o 0554202734

- tramite call center, chiamando il numero 840-043043

- via Internet, registrandosi al Telepass Club sul sito www.telepass.it
Una volta comunicato il furto e/o lo smarrimento del titolo, questo verrà automaticamente bloccato e non verranno addebitati eventuali transiti con esso effettuati. Entro 30 giorni dalla comunicazione è comunque necessario presentarsi direttamente al Punto blu con (ma si può anche spedire a Telepass S.p.A una raccomandata con ricevuta di ritorno corredata dai medesimi elementi):
- una copia della denuncia di furto/smarrimento vistata dall'autorità di Pubblica Sicurezza o la dichiarazione sostitutiva di atto notorio (disponibile su www.telepass.it o presso ogni Punto blu)
- una copia di un documento d'identità del titolare del contratto.

In caso di deterioramento della tessera Viacard è possibile rivolgersi a un Punto blu della rete autostradale e richiederne la sostituzione (con il relativo importo residuo in caso di Viacard a scalare).
(torna su)